Libri ambientati in Inghilterra: 4 serie di gialli diventate serie TV

Libri ambientati in Inghilterra: 4 serie di gialli diventate serie TV

C’è del marcio in Inghilterra. Cosa si nasconde sotto la superficie, apparentemente normale, delle vite degli abitanti di questa nazione? In questa serie di libri ambientati in Inghilterra ci sono luci e ombre di uomini e donne inglesi, investigatori o assassini che siano.
Ecco quindi delle serie di libri gialli ambientati in Inghilterra, storie che sono diventate serie TV. Un excursus temporale che testimonia il cambiamento dei costumi; dal villaggio di Miss Marple, fino alla metropoli londinese dei nostri giorni.


Serie “Miss Marple”

di Agatha Christie

Miss Jane Marple è un’anziana signorina che vive nel villaggio inglese di St. Mary Mead, negli anni Trenta del 1900. È stata interpretata sul piccolo schermo da numerose attrici: Geraldine McEwan e Julia McKenzie, in particolare, sono le protagoniste della serie Granada International, WGBH, girata dal 2004 al 2013. Anche Angela Lansbury ha avuto questo onore! Lavoro a maglia, giardinaggio, tea con le amiche, preparazione di torte, birdwatching, un grande interesse per la natura umana: ecco i passatempi preferiti di quella che tutti considerano una delle peggiori pettegole del villaggio. Con intelligenza, sensibilità e perspicacia, la signorina non fa che riportare gli schemi comportamentali che “studia” nel suo villaggio e tutte le persone che incontra anche fuori dai suoi confini: più di un assassino può dire che questo metodo funziona, per sua sfortuna! Il primo romanzo della serie è “La morte nel villaggio”, dove incontriamo molti degli abitanti di St. Mary Mead.


I giovani credono che i vecchi siano sciocchi, ma i vecchi sanno che i giovani sono sciocchi.

Agatha Christie


Serie “L’ispettore Morse”

di Colin Dexter

Parole crociate, letteratura, birra inglese e musica di Wagner sono le grandi passioni dell’ispettore Morse. Così si delinea il protagonista dei libri, capace di arrivare alla verità con un suo metodo molto personale. La curiosità è che libri e serie televisiva originale (del periodo dal 1987 al 2000) si influenzano a vicenda: lo stesso Colin Dexter fa dei cammei nei vari episodi, facendosi ispirare dall’attore protagonista per i romanzi successivi all’inizio della serie televisiva.
Il primo volume della serie dei libri è “L’ultima corsa per Woodstock”, del 1975, fino ad arrivare all’ultimo, del 1999. Il grande successo avuto ha portato alla successiva produzione di un prequel televisivo, “Il giovane ispettore Morse”, che descrive i primi passi di un poliziotto che indaga in un periodo in cui la vita sociale e culturale dell’Inghilterra sta cambiando, gli anni Sessanta.


Serie “L’ispettore Barnaby”

di Caroline Graham

Prima Tom, poi John, intrecciano investigazione e vita familiare nel paese di Causton e dintorni. Svelando affari di famiglia dagli esiti mortali, ritroviamo tradizione, rispettabilità, reputazione, famiglie inglesi nelle loro grandi case ed una grande capacità di analisi della situazione. È John Nettles quello che interpreta l’originale ispettore Barnaby nella serie televisiva, le cui avventure hanno inizio con il volume “Ragnatele d’inganni” (ristampato nel 2021 da Polillo Editore con il titolo “Tre omicidi per l’ispettore Barnaby”).
Caroline Graham ha delineato un personaggio che usa umanità, empatia ed intuizione per mettersi sempre in discussione, diventando così sia un uomo che un funzionario di polizia migliore.


Serie “Strike”

di Robert Galbraith

Una volta iniziata la lettura non farete più caso al nome particolare, ve lo assicuro: Cormoran Strike vi conquisterà. Così anche la visione della serie televisiva, molto vicina all’identità letteraria che lo caratterizza, non una parola di più né una di meno del necessario. Da guardare.
Nel suo passato, molte ombre che ne condizionano il presente e, accanto a lui, la segretaria Robin. Usando lo pseudonimo Robert Galbraith, l’autrice del più famoso Harry Potter ha scritto pagine che ci portano all’interno del cuore nero di Londra. Realistici, scorrevoli, questi libri scrutano nell’anima e nei vicoli di una città che affascina e uccide.
“Il richiamo del cuculo” è il primo della serie: questi libri vi convinceranno che non tutto è come sembra.


A quei tempi le domeniche avevano un sapore particolare: una quiete ricca di echi e sussurri, il tintinnare gentile dei servizi di porcellana e l’odore del sugo per l’arrosto, la tv noiosa come la strada principale deserta e l’incessante infrangersi delle onde sulla spiaggia, quando lui e Lucy correvano sui ciottoli, ridotti alle loro risorse più primitive.

Robert Galbraith


Sei un lettore forte?

Segui i nostri suggerimenti di libri a prezzi scontati sulla base dei tuoi gusti letterari.


Leave a Reply

Your email address will not be published.